Lyrische Momente mit Anette Esposito
Home
Vita
eMail
Gästebuch
Kontakt
Impressum
Fotos
Meine Bücher
Liebesgedichte
Erotisches
Balladen
Rund um die Zeit
Humorvolles NEU
Mittelalterliches
Problematisches
Religiöses
Liebesschmerz
Frühling
Ostern
Sommer
Herbst
Novemberliches
**Winter**
**Weihnacht**
*Jahreswechsel*
Morgenstimmung
Abendstimmung
Autobiogr.1
Autobiogr.2
Autobiogr 3
Krise
Katastrophales
Menschen 1
Menschen 2
News
Liedtexte
Limericks
Finale
Neuigkeiten NEU
Tröstliches NEU
Unsinniges NEU
Baumiges NEU
Vorurteile Neu
Memoriam
Italienische Lyrik
Oktober 2008
November 2008
Dezember 2008
Januar 2009
Februar 2009
März 2009
April 2009
Mai 2009
Juni 2009
Juli, August o9
November 2009
Nationalbibliothek
Presseartikel
aktuelle Termine
Aphorismen
Oktober 2010
gemischtes April 2011
Neapel....
Songtexte
Mein Hund Dino

 


 

A Volte

 

A volte sento ancora desideri,
se mi accarezzi col profumo dell`amor.
E tramite i tuoi mille baci.
mi passa la tristezza nel mio cuor.

A volte, quando sei andato via,
resta la solitudine con me
Con essa nasce la malinconia,
che porta l'infelicità con se.

A volte vorrei le tue mani,
scendessero pian piano su di me.
Perché spesso siamo estranei
in questa stanza, se l'amore c è?

A volte cadono, quando mi tocca
le lacrime silenti di dolor.
Scendono a volte sulla bocca.
Le tracce, come sale il sapor.

A volte mi risveglio di mattina
con i pensieri sulla realtà.
Ho la speranza ancora di bambina
e sò, che il mio sogno si avvererà.

A volte vorrei tanto che tu ci sia,
perché sto bene quando sei vicino a me.
E come il vento vola via la follia
nel mio cuore, se ho pianto per te.

 

 

 

 

 

 

Tu, bella Napoli

 

Tu, città orgogliosa, che siedi ai Piedi del Vulcano,

leggermente ti fai accarezzare dal le onde del mare.

Volentieri ti lumina i raggi del sole mio.

I tuoi splendidi posti culturali raccontano la tua storia.

 

Sei stata costruita, tempo fa dopo l’Eruzione del Vesuvio.

Pompei è morta nei bracci della lava calda.

Tutto era in macerie e cenere.

Con la crescita dei tuoi muri è cresciuto anche l’orgoglio.

 

Passeggiando attraverso le tue vecchie strade

ammiro con rispetto  le tue rovine.

Nei Quartieri spagnoli con le loro strette vie

ballo Tarantella con pulcinella.

 

Castell’dell`Ovo con la via Caracciolo,

Maschio Angioino che siede al tuo porto,

il palazzo reale con i suoi beni,

non molto distante il teatro San Carlo.

 

San Martino siede sulla montagna,

guarda sorridente in basso sul tuo golfo.

Scendendo dalle strade del Vomero

trovo anche le tue catacombe.

 

Le grandi statue nelle tue piazze

come di Dante e di Garibaldi

e le tue grandi galerie

ti addobbano il tuo fascino.

 

La bella Costa Amalfitana,

proseguendo per Sorrento,

il profumo della Pizza e suoi Vini

confermano quella  Ospitalità che si conosce.

 

Tu città con un cuore D’oro,

sei conosciuta in tutto il mondo,

con le tue canzoni di nostalgia

che raccontano la tua storia con sentimento.

 

Conoscerti e amarti con la mia anima

e un privilegio che mi consenti.

Grandi uomini hanno scritto di te:

VEDI  NAPOLI  E  POI  MUORI

 

 

 

 

Fiocchi di neve nell’  Avvento

 

 

L'odore gelido è già nel bosco e nel campo

I fiocchi di neve volano nel cielo

Ballano la ridda quello che ognuno conosce

E aprono la porta dell'Avvento

 

Scivolano pian piano sulla terra.

Si coricano silenziosamente nel prato bagnato.

Strettamente insieme, che nessuno li separa

Preparano la via dell'Avvento.

 

Si lasciano baciare del Padre gelo

E si trasformano in una bianca speranza

Splendono e scintillano in una preziosa tendenza

E riflettono il chiaro di luna, la luce dell'Avvento.

 

Si intrecciano insieme una corda solida

E coprono la terra come un vestito

Unite con la speranza, che ci brucia nel cuore.

C’ accompagnano nel tempo dell'Avvento

 

 

 

 

 



Verantwortlich für den Inhalt ist der Autor der Homepage. Kontakt

Kostenlose Homepage von rePage.de


Anzeige:    Freunde finden leicht gemacht

Lyrische Momente mit Anette Esposito